410 804 2605

Fornitore di plastica Washington DC, Tammy Sagastume 410 804 2605 For Consultations Tammy Sagastume soluzioni plastiche per vari settori.

Fornitore di plastica Baltimora Washington D.C Maryland con un record eccezionale di valutazione efficace delle esigenze del cliente, gestione dei prodotti, e costruire relazioni business-to-business di successo a lungo termine.

Aiutare le aziende a raggiungere il loro potenziale, solida esperienza di successo nella crescita delle vendite, competenza di marketing, sviluppo del business, conti nazionali, e gestione aziendale.

Consultazioni gratuite Tammy Sagastume plastica per varie industrie 410 804 2605.

Fornitore di plastica Washington DC

Fornitore di plastica Washington DC

Plastica sono una vasta gamma di materiali sintetici o semi-sintetici che utilizzano i polimeri come ingrediente principale. La loro plasticità rende possibile lo stampaggio delle materie plastiche, estruso, o pressato in oggetti solidi di varie forme.

Questa adattabilità, oltre a una vasta gamma di altre proprietà, come essere leggero, durevole, flessibile, e poco costoso da produrre, ha portato al suo uso diffuso. Le materie plastiche sono tipicamente prodotte attraverso sistemi industriali umani.

La maggior parte delle plastiche moderne derivano da sostanze chimiche a base di combustibili fossili come il gas naturale o il petrolio; tuttavia, i recenti metodi industriali utilizzano vari materiali rinnovabili, come i derivati ​​del mais o del cotone.

Nelle economie sviluppate, circa un terzo della plastica viene utilizzato negli imballaggi e più o meno lo stesso negli edifici in applicazioni come le tubazioni, impianto idraulico, o rivestimenti in vinile. Altri usi includono le automobili (fino al 20% di plastica, mobilia, e giocattoli.

Nel mondo in via di sviluppo, le applicazioni in plastica possono differire; Il 42% del consumo indiano viene utilizzato negli imballaggi. In campo medico, gli impianti polimerici e altri dispositivi medici derivano almeno parzialmente dalla plastica. In tutto il mondo, ogni anno vengono prodotti circa 50 kg di plastica per persona, con la produzione che raddoppia ogni dieci anni.

La prima plastica al mondo completamente sintetica è stata la bachelite, inventato a New York nel 1907 da Leo Baekeland,[3] che ha coniato il termine “plastica.”

Oggi vengono prodotte dozzine di materie plastiche diverse, come il polietilene, che è ampiamente utilizzato nella confezione del prodotto, e cloruro di polivinile, utilizzato nella costruzione e tubi a causa della sua forza e durata.

Molti chimici hanno contribuito alla scienza dei materiali della plastica, compreso il premio Nobel Hermann Staudinger, chi è stato chiamato “il padre della chimica dei polimeri,” e Herman Mark, conosciuto come “il padre della fisica dei polimeri.”

Il successo e il predominio della plastica a partire dall'inizio del XX secolo hanno causato problemi ambientali diffusi a causa del loro lento tasso di decomposizione negli ecosistemi naturali.

Verso la fine del XX secolo, l'industria della plastica ha promosso il riciclaggio per alleviare le preoccupazioni ambientali durante la produzione di plastica vergine.

Le principali aziende produttrici di materie plastiche dubitavano della fattibilità economica del riciclaggio, che si riflette nella collezione di plastica contemporanea. La raccolta e il riciclaggio della plastica sono ampiamente inefficaci a causa della complessità della pulizia e dello smistamento della plastica post-consumo.

La maggior parte della plastica prodotta non è stata riutilizzata, essere catturati nelle discariche o persistere nell'ambiente come inquinamento da plastica. L'inquinamento da plastica si può trovare in tutti i principali corpi idrici del mondo, per esempio, creando zone di immondizia in tutti gli oceani del mondo e contaminando gli ecosistemi terrestri.

Le materie plastiche sono generalmente classificate in base alla struttura chimica della spina dorsale del polimero e delle catene laterali. I gruppi importanti classificati in questo modo includono gli acrilici, poliesteri, siliconi, poliuretani, e plastiche alogenate.

Le materie plastiche possono essere classificate in base al processo chimico utilizzato nella loro sintesi, come la condensa, poliaddizione, e reticolazione.[9]

Possono anche essere classificati in base alle loro proprietà fisiche, compresa la durezza, densità, resistenza alla trazione, resistenza termica, e temperatura di transizione vetrosa.

Le materie plastiche possono inoltre essere classificate in base alla loro resistenza e reazioni a varie sostanze e processi, come l'esposizione a solventi organici, ossidazione, e radiazioni ionizzanti.

Altre classificazioni delle materie plastiche si basano su qualità rilevanti per la produzione o la progettazione del prodotto per uno scopo particolare. Gli esempi includono termoplastiche, termoindurenti, polimeri conduttivi, plastica biodegradabile, tecnopolimeri, ed elastomeri.

Washington, D.C.., formalmente il Distretto di Columbia e noto come D.C. o solo Washington, è la capitale degli Stati Uniti. Si trova sul fiume Potomac al confine con il Maryland e la Virginia, con il Congresso che tenne la sua prima sessione nel 1800.

La città è stata chiamata per George Washington, il primo presidente degli Stati Uniti e un padre fondatore,[9] e il distretto federale prende il nome dalla Columbia, una personificazione femminile della nazione. Come sede degli Stati Uniti. governo federale e diverse organizzazioni internazionali, la città è un'importante capitale politica mondiale.

È una delle città più visitate negli Stati Uniti, con oltre 20 milioni di visitatori nel 2016.

Fornitore di plastica Washington DC, Tammy Sagastume Richiedi preventivo 410 804 2605.

Tammy Sagastume Plastic Sales

Vendite di plastica di Tammy Sagastume

Tammy Sagastume Preventivo GRATUITO 410804 2605

Ti sei iscritto con successo!